Aggressione in villa, 3 mesi di prognosi per Rauso e azione legale verso la gestione dell’ordine pubblico

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Prognosi di tre mesi e intervento al femore fratturato fissato per la giornata di domani. E’ quanto i medici dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta hanno comunicato a Gaetano Rauso, vittima di un’aggressione in villa comunale qualche giorno fa. “E’ necessario creare un precedente affinché non accada più nulla in futuro – ha dichiarato Rauso – . Da operatore del settore della sicurezza, sono convinto che con le dovute precauzioni tutto questo non sarebbe accaduto e avrei passato un’estate diversa, visto che dovevo imbarcarmi con la Grimaldi Lines per tre mesi come sicurezza sulle navi passeggeri sulla tratta Olbia-Civitavecchia. Mi sono affidato ai miei legali avvocati Michele Spina e Goffredo Grasso affinché facciano valere le mie ragioni anche contro i responsabili dell’ordine pubblico in manifestazioni come quella che si svolge in villa”.