Bando Parcheggi: ops! Nel copia e incolla del bando si sono dimenticati di inserire le penali per deficienze di servizio…

SANTA MARIA CAPUA VETERE – (R.A.) Dopo esserci soffermati negli ultimi giorni sullo strafalcione riscontrato nel documento tecnico speciale parcometri allegato al capitolato di gara – secondo il quale la sede della ditta aggiudicataria del servizio parcheggi doveva essere inderogabilmente ubicata nelle vicinanze del Comunale di Pistoia – ci siamo appassionati a questa intrigata vicenda e, per capirci di più, ci siamo andati a scaricare proprio quel Capitolato della gara parcheggi del Comune di Pistoia risalente all’anno 2013.

Ebbene, abbiamo riscontrato un indiscutibile copia incolla dal documento toscano ma il “furto” (o il prestito? vallo a sapere ndr) è stato in realtà soltanto parziale.
Forse per le due gare non tutto poteva coincidere o interessare e, quindi, alcuni passaggi sono stati risparmiati? Macché! Manca il meglio, le penali!

Come può non interessare ad un amministratore pubblico, un dirigente comunale che predispone gli atti di una gara settennale di 3.500.000 euro la questione “PENALITÀ PER DEFICIENZE DI SERVIZIO”? Come mai il dirigente del comune di Pistoia ha espressamente previsto e specificato delle penali in caso di non ottemperanza da parte della ditta aggiudicataria mentre due dirigenti sammaritani, De Rosa prima e Schiavone dopo, non le hanno inserite nel bando di gara a tutela degli interessi dell’ente comunale?

In questa giungla di interessi chi fa la parte del giaguaro? E chi del leone?