Doppio furto ad un quinto piano di via Fardella, i residenti: “Controlli inesistenti, faremo turni di notte per tutelarci”

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Via Fardella è ormai in balia di un gruppo di delinquenti, abili acrobati che , arrampicandosi dai balconi, si intrufolano all’interno delle abitazioni mentre i residenti dormono tranquillamente. Sicuramente un gruppo ben organizzato che studia le abitudini dei residenti: badate bene, non stiamo parlando di ladri occasionali, ma di veri topi di appartamento, funamboli
professionisti. Lo sanno bene alcuni sammaritani che, in quindici giorni, nonostante il loro appartamento sia al quinto piano, sono stati derubati due volte. Arrampicatisi chissà come, i malviventi hanno asportato oro, gioielli e denaro contante.  Oltre il danno economico subito, potenzialmente il rischio per la loro incolumità è alto perché i cittadini si possono trovare di notte a scontrarsi in casa con un delinquente senza scrupoli ed armato. “La recrudescenza del fenomeno sembra non interessare le Autorità competenti che, a tutt’oggi, non hanno intrapreso alcuna iniziativa per arginare il fenomeno”.  I residenti, esasperati ed abbandonati, si stanno organizzando per effettuare dei turni notturni al fine di individuare questa banda di topi d’appartamento e segnalarli alla giustizia.