Emergenza ambientale, Aveta: “Basta propaganda politica, urgono misure concrete

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Le Associazioni “PASSIONE CIVICA”, “Fermiamo il Degrado Ambientale”, “Adotta la CITTA’, “Comitato Cittadino per la Delocalizzazione dello STIR”, nell’augurare ai sammaritani un felice 2020, rinnovano l’impegno e l’auspicio a continuare la propria azione a tutela dei cittadini per restituire alla Città la vivibilità violata in questi anni. A tale riguardo- precisano le Associazioni- esprimiamo grande perplessità e stupore per il discorso di fine anno pronunciato dal sindaco Mirra. Non capiamo ha sottolineato  l’avv. Raffaele Aveta, portavoce delle Associazioni, come il Sindaco possa non perdere occasioni per magnificare “risultati” che la Città stenta a verificare concretamente.  Nella parte iniziale del suo ragionamento ha elogiato ad esempio il Natale organizzato dall’amministrazione. Non capiamo a quali iniziative volesse riferirsi. La Città non è mai stata così povera di eventi per il Natale come quest’anno. Ma forse su questo punto ci sbagliamo, lasciamo ai sammaritani e agli operatori commerciali giudicare. Su un punto però non possiamo transigere: l’elogio fatto sulla possibilità di vivere la Città e sull’impegno che l’amministrazione avrebbe profuso sul tema ambientale. Purtroppo, caro Sindaco, sappiamo che non è così. I fallimenti degli ultimi anni testimoniano esattamente il contrario di quanto da lei affermato.  I cittadini non hanno certamente dimenticato gli incendi dello Stir (e il carico di diossina che si è liberato nell’aria), le immissioni odorigene che hanno funestato la Città questa estate, l’inquinamento da polveri sottili segnalato dalla centralina Arpac, i roghi tossici, il mancato controllo del territorio (vedi lo scandalo LEA e lo sversamento incontrollato di rifiuti sul territorio), il degrado urbano, le carenze nella raccolta differenziata, l’assenza di politiche attive di sviluppo sostenibile a tutela dei cittadini e dell’ambiente. La propaganda politica non credo possa fare più breccia nel cuore dei sammaritani che sperano soltanto che nel nuovo anno la sua Amministrazione sia capace di fare cose concrete per la Comunità”.