Mamà Major League, 3 in vetta e c’è lo scontro diretto!

SANTA MARIA CAPUA VETERE – La seconda giornata del Mamà Major League, il fantacalcio più ‘in’ di Santa Maria Capua Vetere, ha regalato più di qualche certezza:

Casertareport svetta al comando con 152 punti in totale sfornati in due turni che hanno fruttato due vittorie. “Dispiace per gli Scampia Boys, sono solo la vittima di turno: alla prima è toccata a KR7, la prossima sarà la volta di Scarsenal” ha dichiarato Pasquale, tecnico esperto della prima classificata. “Non potevo fare di più contro Casertareport – ha replicato Francesco – se vanta attaccanti in tutti i ruoli non è solo colpa mia, ma anche di tutti gli altri che hanno partecipato all’asta”. Per la cronaca la gara si è conclusa per 2-1 a favore della capolista.

Il punteggio più alto di giornata (85 punti) se lo aggiudica il Wolfsburg o viva la f…. insomma Wlf di Kekko Errico che, steccata la prima, ha offerto il suo pezzo migliore: castagne… Il 4-1 rifilato a Primo è senza appelli: “Voglio dedicare la vittoria ai miei figli che mi stanno guardando da casa: in Colombia, in Usa, in Svezia, a Napoli, qualcuno a Santa Maria Capua Vetere e in Cina”. Insomma almeno un gol a testa per tutti loro. Se gli ultimi saranno i Primi, Primo per il momento è ultimo: “Vi do un pò di vantaggio – avrebbe dichiarato Peppe Di Monaco che ha anche aggiunto – , dalla prossima si cambia musica”.

Sfortunato KR7 che, nonostante i due gol messi a segno, ha avuto la peggio per 2-3 contro lo Scarsenal che ha sculato con il gol di Dzeko a tempo scaduto. “La mia squadra gioca bene e segna” ha dichiarato Kekko Tondi. “Ma non ne vince una”… aggiungiamo noi! Il re dei commercialisti Enzo Arzillo anche stavolta ha fatto bene i conti: “Basta fare un gol in più degli avversari”. Come se fosse facile.

Meno spocchiosi del solito Erminio Santopietro e Vittorio Di Benedetto sono stati costretti alla resa contro l’Hurricane del dipendente Mamà Alessandro per il quale si è già provveduto a preparare le carte del licenziamento. VDB-ES nulla ha potuto: “Siamo a metà classifica, i democristiani del fantacalcio” hanno dichiarato i due coach. “Scusa non volevo” ha glissato Alessandro, tentando di salvare il posto di lavoro.

Ora c’è il primo turno infrasettimanale e il turnover potrebbe alterare gli equilibri. Intanto questa è la classifica dopo le prime due giornate.