Omicidio Pasquale Guarino, l’albanese Argit Turshilla condannato a 23 anni

SANTA MARIA CAPUA VETERE – La Corte d’Assise presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato ieri alla pena di 23 anni di reclusione il cittadino albanese Argit Turshilla per l’omicidio dell’imprenditore agricolo Pasquale Guarino, nonché per la rapina realizzata ai danni dello stesso. Ecco il comunicato della Procura della Repubblica della Città del Foro.