Ospedale Melerio, stamattina riunione per deciderne le sorti?

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Sono giorni, ormai, che continuiamo ad occuparci dell’Ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere le cui sorti restano più che mai incerte. Questa mattina (ci piace usare il condizionale perché in questa emergenza coronavirus la possibilità di spostarsi per accaparrarsi l’attendibilità totale di una notizia è assai ridotta, ma le indiscrezioni che vi diamo vantano una radice profonda) ci sarebbe stata una riunione a porte chiuse proprio presso il nosocomio sammaritano tra il Direttore Sanitario dell’Asl Faraone, il Direttore dell’Ospedale Colaccio e un’altra persona (che al momento teniamo fuori) sulla questione della trasformazione della struttura in specializzata sull’emergenza Covid-19. Premesso che la tutela della salute dei cittadini resta priorità assoluta anche dal nostro punto di vista, il pensiero di vederci invece depauperati (dopo mezzo tribunale, Italtel, Tabacchificio, Agenzia delle Entrate e tanto altro) anche dell’Ospedale Melorio ci lascia molto perplessi. Ci piacerebbe avere maggiore chiarezza al riguardo da parte di tutti gli organi istituzionali, a tutti i livelli: la città e i suoi abitanti hanno il diritto di essere informati circa le proprie sorti anche in periodi di ‘guerra’ come quello che stiamo vivendo.