Rapina e omicidio, assolto Antimo D’Agostino difeso dall’avvocato Mauro Iodice

SANT’ANGELO IN FORMIS – Era stato arrestato il 21/8/09 e condannato in primo grado dalla Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere con sentenza del 28/11/2011 a 24 anni di carcere Antimo D’Agostino di Sant’Angelo in Formis per i reati di rapina e omicidio ai danni di un cittadino albanese; la Corte di Assise appello Napoli, con sentenza del 7/6/13, ne confermava la responsabilità e riduceva la pena ad anni 20. Poi la Cassazione che, con sentenza del 23/10/14, annullava con rinvio. Antimo D’Agostino, difeso dall’avvocato Mauro Iodice, è stato assolto oggi dalla Terza Sezione della Corte di Assise di Napoli che ha anche revocato l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e la sospensione dell’esercizio della potestà genitoriale. La sentenza ha sollevato da ogni responsabilità l’imputato per il capo A (rapina) perché il fatto non sussiste, e per il capo B (omicidio) perché il fatto non costituisce reato avendo il D’Agostino agito per legittima difesa.