Regime fiscale per il Sud, Pignetti e Romano: “Bene la proposta di De Luca”

CASERTA – “I vantaggi e le agevolazioni per le imprese devono accompagnare il rilancio economico, rappresentare la necessaria svolta dello sviluppo”. La proposta del capogruppo in commissione Politiche europee Piero De Luca raccoglie il consenso di Giuseppe Romano, presidente dell’Asi Napoli e della Confederazione italiana per lo sviluppo economico, e della presidente dell’Asi Caserta Raffaela Pignetti.
Le misure proposte nel disegno di legge sottoscritto da tutti i deputati del Mezzogiorno del Pd e che ha tra i primi firmatari l’ex ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e Piero De Luca, che ne è il presentatore, riguardano il dimezzamento delle aliquote Ires e l’esenzione totale della tassazione su utili, dividendi, royalties e interessi, di qualunque natura, distribuiti agli azionisti dalle Holding che stabiliscano i propri insediamenti industriali o le proprie sedi societarie nelle aree qualificate Zes, durante i primi 7 anni dalla data di stabilimento, con possibilità di proroga per ulteriori 7 anni.
“Per superare i rischi causati dall’emergenza Coronavirus servono misure di sostegno al rilancio economico e la proposta del Pd coglie in pieno il punto focale delle difficoltà che fino ad ora hanno creato ritardi – proseguono Romano e Pignetti -. Più semplificazione amministrativa e fiscale vuol dire più possibilità di investimenti, maggiore capacità attrattiva del nostro tessuto produttivo. L’opportunità di sviluppo che le Zes rappresentano per la Campania va difesa e accompagnata da misure intelligenti”.