Santillo (Fdi): “Comparto cioccolato, abbigliamento e ristorazione in ginocchio”

SANTA MARIA CAPUA VETERE – “Una Domenica delle Palme particolare: ci industriamo a preparare dolci pasquali, a telefonare i nostri cari per dare un piccolo senso di normalità a questa giornata… ma i morti che ci sono stati, l’emergenza sanitaria che continua a incombere su di noi, lo stare lontano dai genitori, dalle famiglie, dagli amici… rendono questa giornata tutt’altro che felice. E il mio pensiero viaggia: sono preoccupata, in qualità di rappresentante istituzionale e imprenditrice casertana, per le tante partite iva ormai messe in ginocchio da settimane dalla grave emergenza legata al Covid-19. Il mio pensiero va agli operatori del settore del cioccolato che vivranno una delle settimane più gravi della loro storia , l’ultima che gli consentiva in genere di superare la pausa estiva della loro produzione!!!
Ma penso anche ai tantissimi ristoratori, che chissà quando, come e se potranno riaprire i battenti e agli esercenti del comparto dell’abbigliamento che, non solo si trovano con tutta la collezione estiva riposta ancora in magazzino, ma che hanno già effettuato gli ordini per la collezione invernale senza aver potuto racimolare un centesimo ormai da tempo immemore. Il Governo, un buon governo, ha l’obbligo di pensare anche a loro con misure immediate e mirate perché tra quella sanitaria e quella economica, purtroppo, quella che farà ancora più danni sarà la seconda. E chissà per quanto tempo. Colleghi, amici, concittadini: non mollate! Non molliamo!”.

E’ il post della consigliera provinciale di Fratelli d’Italia Maria Gabriella Santillo, delegata al Commercio e alle Attività Produttive.