Tragedia a Caserta, uccide la madre 52enne e si costituisce alla Polizia di Stato

CASERTA – (Internapoli.it) – È stato macchiato dall’orrore il primo sabato di riapertura nella città di Caserta. Una donna di 52 anni, Rubina Chirico, è stata trovata senza vita nella sua abitazione in corso Trieste. Un giovane, poco dopo le 14, ha ucciso la madre a seguito di una lite. L’autore del folle gesto si è presentato in questura spontaneamente e si è lasciato interrogare dagli agenti.
“Ho ucciso mia madre – avrebbe confessato il giovane agli agenti – non ce la facevo più”. Sembra che la donna soffrisse anche di problemi psichici. Sul luogo del delitto sono arrivati gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, che anno portato via gli indumenti intrisi di macchie di sangue.