Amministrative Capua, è bagarre per la poltrona

poltrona-sindacoCAPUA – Servirebbe una poltrona di sindaco gigante per poter ospitare tutti gli aspiranti. A Capua, al momento, siamo vicini alla decina di candidati alla fascia tricolore. Andiamo per ordine. Il primo cittadino Carmine Antropoli ha confidato ai suoi discepoli che presto potrebbe prendere il posto del neo segretario provinciale di Forza Italia Paolo Russo (la vediamo molto dura!) e ha immediatamente lanciato le azioni di Giuseppe Chillemi. Nello stesso partito a battere cassa è Marco Riccio che, a suo dire, vanta tutte le referenze necessarie e che le stesse saranno riconosciute dal partito. In ogni caso Riccio non sarebbe supportato nè da Lima, nè da Taglialatela, nè dalla Fusco che, invitata probabilmente dal suo leader Grimaldi, un pensierino alla fascia ce lo sta facendo. In campo c’è anche il movimento civico Capua 3 Luglio che è pronto a presentare Amedeo Iocco, legatissimo al sindaco uscente Antropoli che potrebbe anche virare la sua rotta. Ipotesi non proprio apprezzata dal Nuovo Centrodestra che strizza l’occhio al Pd per una candidatura di Gucchierato o Frattasi. Il centrosinistra, infine, starebbe lavorando alla proposta Luigi Di Monaco: anch’egli sarà della partita. Intanto domani pomeriggio (sabato 3 ottobre ore 18.30 in piazza Duomo) i consiglieri d’opposizione terranno un’importante conferenza stampa sulla relazione scritta dal Ministero dopo l’ispezione in seguito al dissesto. Sotto la lente di ingrandimento concorsi, bilancio e debiti fuori bilancio.