Curti, Raiano ‘affida’ gli anziani a sua moglie e promette loro ‘una sala giochi’! Che carino…

CURTI – E’ un giochino facilissimo da smascherare quello che sta mettendo in campo il sindaco Antonio Raiano, ormai a scadenza di mandato. Un modus operandi del secolo scorso, quando ancora si puntava sulla buonafede, sull’ingenuità e sulla poca cultura dell’anziano. Ma i tempi ormai sono cambiati… serve ben altro! Nonostante ciò, il primo cittadino, con l’avallo di sua moglie Alessandra Vetrella e dell’assistente sociale Carmela Limardi che hanno organizzato una riunione qualche giorno fa, ha prima regalato un soggiorno al ‘mare’ (a dicembre che non è proprio altissima stagione) a Rimini ad alcuni dei fuoriquota di Curti e poi promesso loro un’associazione per farli giocare a carte nei pressi della Sala Moscati del Tempio dello Spirito Santo di via Ventriglia. Sarà mica campagna elettorale? Ha avuto tanto tempo per dedicarsi agli anziani durante il suo mandato, come mai tutta questa attenzione oggi? Vuoi vedere che la sala giochi e il casinò sono un punto fermo del suo programma elettorale?

 

Author: Redazione

Share This Post On

Pin It on Pinterest

Share This