Presa di posizione di Svolta Popolare: “Bilancio di Previsione, priorità alla manutenzione delle strade”

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il comunicato stampa di Svolta Popolare rappresenta una presa di coscienza lodevole: la città, sotto il profilo del manto stradale, è davvero ai minimi storici e non accedere ai finanziamenti regionali di cui hanno beneficiato alcuni comuni limitrofi, è stato un errore imperdonabile. Ricordiamo, per chi legge, che Svolta Popolare vanta anche una Consulenza Gratuita sulla Cultura e lo Spettacolo e nonostante ciò ha ritenuto opportuno pressare la maggioranza affinché si metta da parte tutto ciò che è superfluo per assicurare alla città i servizi di prima necessità.

Siamo sempre in disaccordo, questa volta le posizioni combaciano!

“Il Bilancio di Previsione è un documento che permette ai Comuni di programmare la spesa pubblica e di indirizzare i fondi disponibili alla realizzazione di obiettivi scelti dall’amministrazione e che generalmente coincidono con esigenze immediate o programmatiche.
Il termine ultimo per l’approvazione è il 31 marzo. Purtroppo in questo momento storico la città di Santa Maria Capua Vetere si vede costretta a destinare le poche risorse di cui dispone a problematiche improrogabili come il rifacimento del manto stradale.
In tal senso, il movimento politico Svolta Popolare proporrà all’Esecutivo e al Consiglio Comunale di convogliare le maggiori risorse disponibili verso tale obiettivo. L’intervento, inoltre, dovrà essere efficace e definitivo, considerando anche attraverso studi di fattibilità e tavoli di concertazione, eventuali cedimenti strutturali sia della rete idrica, che stradale, cercando di ridurre al minimo, così, le possibilità di registrare episodi come quelli che hanno creato non poco disagio in piazza San Pietro e su Corso Garibaldi.
Prendendo atto delle difficoltà che riscontrano gli Enti Locali a fronteggiare con risorse proprie le innumerevoli problematiche quotidiane, si auspica una pronta e fattiva collaborazione per reperire anche Fondi Regionali o Statali, con l’ausilio, perché no, della Consulta Edile sarà sicuramente disponibile a dare un apporto costruttivo e fattivo.
Svolta Popolare, infine, chiede al sig. Sindaco di convocare le liste e i movimenti politici che hanno supportato questa amministrazione in campagna elettorale, oltre alle sigle di categoria (commercianti, consulte, etc.) e alle associazioni per avere la più larga condivisione possibile sul documento programmatico”.

Author: Redazione

Share This Post On

Pin It on Pinterest

Share This