Mastroianni:”Lega presente in tutte le grandi piazze della provincia, Marcianise centro strategico. Castiello (sottosegretario alla presidenza del consiglio):” Dal governo grande attenzione per il sud

MARCIANISE – Con la tenuta a battesimo della sede di Marcianise, in largo anticipo sulla tabella di marcia autoimpartitaci all’indomani delle scorse elezioni politiche, raggiungiamo il traguardo del radicamento, con tanto di presenza fisica, nei maggiori centri della provincia di Caserta. Nel caso di Marcianise, poi, si tratta di una piazza cruciale, strategica per la provincia di Caserta e per l’intero Mezzogiorno, essendo, com’è noto, un polo industriale tra i maggiori in Europa e suscettibile ancora di ampli margini di sviluppo. Sono rassicurato dalla non trascurabile circostanza che a noi abbiano aderito uomini e donne animati da sana passione politica,che peraltro, ed è quello che più conta, hanno disinteressatamente, ma altrettanto convintamente, abbracciato la politica del buonsenso propugnata da Matteo Salvini. Con il commissario della sezione,Pasquale Colella, a Marcianise c’è una squadra, composita ed affiatata, composta da professionisti, donne, uomini,cittadini comuni, che vogliono lavorare per il bene di Marcianise e della Lega. Fin dalle prossime europee, ne sono certo, in questa realtà raccoglieremo risultati lusinghieri. Lo ha dichiarato Salvatore Mastroianni, leader della Lega di Matteo Salvini in provincia di Caserta. Sulla stessa lunghezza d’onda il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Pina Castiello, ospite d’onore alla cerimonia inaugurale, che si è intrattenuta molto anche sulle dinamiche nazionali e sulla, a suo dire, vincente azione di governo portata avanti dall’esecutivo retto da Giuseppe Conte all’interno del quale, specie per il sud, – ha affermato- sta facendo la differenza il ruolo esercitato dal ministro dell’interno Matteo Salvini. Il sottosegretario Castiello ha posto anche l’accento sui molti fondi stanziati con più decreti dall’ inquilino del Viminale, tesi a rivitalizzare le province e, soprattutto, ad accrescere i livelli di sicurezza nelle città italiane: un tema ovviamente avvertito anche a Marcianise. Assente, per sopraggiunti impegni istituzionali, il coordinatore regionale Gianluca Cantalamessa, nei locali della nuova sede, stracolmi in ogni ordine di posto, si sono visti i consiglieri comunali Pasquale Salzillo e Carmen Ventrone, entrambi esponenti del civico consesso marcianisano, ma vicinissimi alla Lega.

Author: Redazione

Share This Post On

Pin It on Pinterest

Share This