Vitulazio, aveva in casa una fabbrica di fuochi artificiali: arresti domiciliari sostituiti con l’obbligo di dimora

VITULAZIO – Il Gip del Tribunale di S. Maria C.V. dott. Minio alla convalida di arresto ieri, di C.M., difeso di fiducia dall’Avvocato Caterina Celentano, ha sostituito la misura degli arresti domiciliari, ordinando la immediata liberazione dell’uomo e applicando la misura di restrizione della libertà meno afflittiva dell’obbligo di dimora in Vitulazio. C.M. era stato tratto in arresto dal Nucleo Polizia Economico Finanziaria di Caserta venerdì scorso 29.11 poiché colto in un appartamento in Vitulazio, intento a confezionare artigianalmente migliaia di artifici pirotecnici di vario genere, alcuni molto pericolosi, trasformando l’appartamento in una vera e propria fabbrica di fuochi artificiali illegale. Intervenuti sul posto artificieri del comando provinciale di Caserta, hanno evacuato gli abitanti della palazzina.